Età per l’intervento di Rinoplastica

Età minima ed età consigliata per l’intervento di rinoplastica

Le strutture ossee e cartilaginee del naso raggiungono in media il loro completo sviluppo all’età di 15-16 anni nella donna e a 17-18 anni nell’uomo. Prima di questa età è bene non intervenire per correggere problematiche puramente estetiche.

Qualora vi sia invece, per deformità costituzionale o trauma, una marcata difficoltà a respirare attraverso il naso è indicato intervenire prima per permettere una normale areazione delle fosse nasali.

Il setto nasale deviato provoca infiammazioni ricorrenti sia dei seni paranasali che dell’orecchio medio con cefalee anche fastidiose e disturbi dell’udito che possono cronicizzarsi. Si evita inoltre l’insorgenza di tipiche deformità del viso. Respirare con la bocca aperta sia di giorno che di notte impedisce infatti alla lingua di poggiare normalmente sul palato che tende a restringersi così come tutto il viso.

Per quanto riguarda limiti di età non ce ne sono, fermo restando che la persona si deve trovare in condizioni di salute normali. Nella mia vita professionale ho operato molte persone di 60 anni ed alcune anche di età più avanzata. In questi casi oltre al miglioramento estetico la rinoplastica apporta un ringiovanimento importante ed è spesso associata ad interventi di lifting del viso.

eta-rinoplastica-2a   eta-rinoplastica-2b

eta-rinoplastica-1a   eta-rinoplastica-1b



Invia le tue Foto per vedere il risultato


Privacy Policy | Cookies Policy | Partita iva: 01035200466 | Credits