Settoplastica

Correzione del Setto Nasale Deviato con Settoplastica

Setto Nasale DeviatoUna deviazione del setto nasale può essere congenita, cioè presente fino dalla nascita per una malformazione costituzionale.

In questi casi il disturbo respiratorio nasale può arrecare non solo una sintomatologia fastidiosa ricorrente, mal di testa e disturbi uditivi, rinosinusiti e faringiti, ma comportare anche alterazioni nella forma esterna del naso che diviene storto e asimmetrico.

Il perdurare del difetto respiratorio nasale comporta inoltre un anomalo sviluppo del viso che tende ad allungarsi e a divenire più ristretto.

La necessità di respirare essenzialmente con la bocca sia durante il giorno che nelle ore notturne, cosa che comporta la tendenza a russare, impedisce alla lingua di appoggiare normalmente sul palato che si restringe. In questi casi ovviamente una correzione del setto nasale è indicata già in età giovanile, prima dei canonici 16 anni per la donna e 18 per l'uomo.

Altre volte il setto nasale deviato è conseguenza di un trauma con rottura e deformità delle strutture ossee e cartilaginee. Alla deviazione del setto nasale si accompagna sempre una alterazione dei turbinati. La natura infatti compensa questo difetto con un aumento di volume dei turbinati posti nella cavità nasale dal lato opposto alla deviazione, dove si crea uno spazio superiore al normale.

SettoplasticaLa correzione del setto nasale comporta una settoplastica che ha come scopo il modellamento e la rimozione delle parti di cartilagine e di osso deformate che vanno rimesse sull'asse mediano.

Quando il setto è molto deviato nella sua parte anteriore ed il naso ne risulta molto storto, il metodo oggi più efficace per raddrizzare il setto e quindi il naso è la settoplastica extracorporea. Il setto nasale viene estratto, modellato e reinserito. Questa è la tecnica più moderna di settoplastica.

Questa procedura può essere eseguita anche in anestesia locale, anche se nelle correzioni più complesse è preferibile ricorrere ad una anestesia generale.

Oggi, al termine del'intervento di settoplastica, è possibile evitare il collocamento dei tamponi nasali.

All'intervento di settoplastica è opportuno in molti casi associare una rinoplastica per riportare nella giusta posizione le pareti laterali e la punta del naso.

Setto nasale deviato prima della settoplasticaSetto nasale dritto dopo settoplastica

Setto nasale deviato prima della settoplasticaSetto nasale dritto dopo settoplastica

Setto nasale deviato nell'uomo prima della settoplasticaSetto nasale corretto dopo la settoplastica

Setto nasale deviato nell'uomo prima della settoplasticaSetto nasale corretto dopo la settoplastica

Setto nasale deviato nell'uomo prima della settoplasticaSetto nasale corretto dopo la settoplastica

Esempio di Correzione del Setto Nasale Deviato
con Intervento di Settoplastica